12 marzo 2008

Mostra a Roma: il mito della velocità

(Foto da Internet: La Gilera Rondine)
La mostra “Il mito della velocità. Arte, motori e società nell’Italia del ‘900″, dedicata al tema della velocità nella sua triplice natura di luce, materia e informazione sarà ospitata presso Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita, fino al 18 maggio prossimo.

La mostra è suddivisa in sei sezioni che descrivono l’evolversi del mito della velocità a partire dagli inizi del secolo scorso, in un percorso che abbraccia l’arte, il design, il cinema, la moda, la tecnologia.

I simboli della modernità come l’automobile, il treno, le stazioni, le autostrade, i telefoni, le radio vengono seguiti attraverso le epoche. E ancora, moto, aerei, fotografie e video, pezzi storici e prototipi, accanto alle opere dei maestri del futurismo e degli esponenti dell’arte cinetica e agli abiti.

Un evento da non perdere per gli appassionati dei motori. Sul sito Palazzo delle Esposizioni trovate tutti i dettagli della mostra.

Notizia da Artsblog

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Per che design e non disegno?
Un'altra parola yankee.
Juan M. Alvarez

Notebooks ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Xelo ha detto...

Ciao, Juan, si usa "design" perché disegno è "rappresentazione per mezzo di linee e segni tracciati con matite, pastelli ecc., di oggetti, persone o luoghi, reali o immaginari" (demauro.it), cioè, "dibujo". Perciò, l'italiano ha preso l'inglese "design", che deriva comunque dalla stessa parola latina, quindi, non di origine inglese. Un saluto.